Show Panel


Articolo SuccessivoCultura? a pomezia si fa con bancarelle e cianfrusaglie.

lug172012

Farmaco ricavato da un'erba velenosa uccide il cancro

.
 Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF in Salute letto 520 volte Commenti Commenti

I ricercatori del Johns Hopkins Cancer Center hanno creato un nuovo farmaco per curare il cancro ricavando il principio attivo da un'erba che cresce spontaneamente nella regione mediterranea.

L'erba velenosa, chiamata Thapsia garganica, produce naturalmente un prodotto chiamato thapsigargina, conosciuto come tossico per gli animali fin dai tempi dell'antica Grecia.

Samuel Denmeade, professore di oncologia, urologia, farmacologia e scienze molecolari, ha detto:[ ]

"Il nostro obiettivo era quello di riprogrammare questo prodotto vegetale naturale molto tossico in un farmaco che si può utilizzare per curare il cancro umano".

I ricercatori del John Hopkins Kimmel Cancer Center hanno riprogrammato la sostanza tossica e creato un farmaco antitumorale chiamato G202.

Il G202 può muoversi senza provocare danni nelle normali cellule attraverso il flusso sanguigno fino a raggiungere le cellule malate e attaccare lì il cancro, riattivando la tossicità.

Il G202 ha ridotto 7 di 9 tumori della prostata nei topi per più del 50 per cento in 21 giorni. In confronto, un farmaco chemioterapico ha ridotto più del 50 per cento soltanto uno su 8 tumori.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine, ha anche mostrato che il G202 ha ridotto di almeno il 50 per cento il cancro umano al seno, il cancro della vescica e il cancro del rene.

I ricercatori hanno anche condotto il trial clinico di fase I per valutare la sicurezza del G202 in 29 pazienti con cancro avanzato.

Adesso, sono previsti gli studi di fase II per testare il farmaco sui pazienti con cancro al fegato e alla prostata.

Suggerimento   Questo articolo è pubblicato nella sezione Salute ed è stato letto 520 volte  
Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi seguire le pubblicazioni del sito autore ti consigliamo di iscriverti a questo feed R S S


tagcloud.tagcloud
  A Pomezia.it 2001 - 2014 Note Legali
             powered by dBlog CMS ® e Snitz Forums ® Open Source  Torna suTorna su