Show Panel


Articolo SuccessivoLa chemioterapia potrebbe rinforzare i tumori e favorirne la crescita

ago102012

Siccità 2012: è globale e ci saranno guerre per fame

.
 Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF in Ambiente letto 527 volte Commenti Commenti

Il 2012 è l’anno della Grande siccità globale. Ma ovviamente non se ne parla: in Tv e sui giornali siamo impegnati a giocare con l’alta finanza e con lo spread. Ma l’economia, quella così detta reale, è al collasso a causa degli scarsissimi raccolti mondiali e non ci saranno per i prossimi anni tante materie prime agricole per tutti: grano, soia, mais, orzo… Dagli stati granaio degli Stati Uniti, alla Russia, all’Asia e all’Africa il caldo ha distrutto la maggior parte delle colture. E già a aprile su The Daily Climate provavano a stabilire dove sarebbero scoppiate nuove guerre a causa della mancanza di cibo: Yemen? Regioni himalayane? La Banca Mondiale fa sapere che i nuovi migranti a causa del clima si muoveranno da Algeria, Egitto, Marocco, Siria e Yemen.

Che questa siccità fosse devastante era stato chiaro agli agricoltori già da marzo e proprio un paio di giorni fa Mario Catania ministro per l’Agricoltura ha annunciato la richiesta di stato di calamità per le regioni colpite dalla siccità: Toscana in testa.

Suggerimento   Questo articolo è pubblicato nella sezione Ambiente ed è stato letto 527 volte  
Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi seguire le pubblicazioni del sito autore ti consigliamo di iscriverti a questo feed R S S


tagcloud.tagcloud
  A Pomezia.it 2001 - 2014 Note Legali
             powered by dBlog CMS ® e Snitz Forums ® Open Source  Torna suTorna su